Richiedi informazioni Area Riservata
Orario

Lun - Ven 9:00 - 17:00

BLACK FRIDAY 2020 - UN EVENTO CHE INTERESSA LE AZIENDE ITALIANE

10 Novembre 2020

Quante volte hai sentito parlare dei grandissimi sconti del Black Friday? Delle eterne file americane davanti ai negozi e le lotte per l’ultimo prodotto in saldo?

 

Probabilmente non troppe volte o per lo meno non da tanto tempo, perché in Italia questo è un fenomeno che sta crescendo solo negli ultimi anni. Infatti nel nostro paese questo trend di consumismo estremo non è sempre ben accetto, basti vedere le rivolte fatte contro Amazon a Padova per il venerdì più dispendioso e inquinante dell’anno. In numeri però parlano sempre chiaro, e nonostante queste difficoltà la crescita è evidente. Nel 2019 infatti sono stati più di 16 milioni – quasi 4 milioni in più del 2018 – gli italiani pronti a cogliere l’opportunità della giornata di super sconti, che fa da apripista alla stagione dello shopping natalizio, con una spesa media di 107 euro a testa e oltre 1,7 miliardi di euro spesi in totale.

 

Storia del Black Friday

Ma facciamo un passo indietro, e capiamo da dove nasce il famoso Black Friday. La risposta più facile a cui pensare è l’America ma diventa più difficile capire quale delle fantomatiche teorie sia quella giusta sulla vera nascita del venerdì nero. 

Una di queste fa risalire il Black Friday al secolo scorso, dove alcuni negozi iniziarono ad applicare sconti il venerdì successivo al Ringraziamento per aprire la festività natalizia, altri associano il colore nero ai conti dei bilanci dei negozi durante le festività altri addirittura ad un avvenimento sportivo di rugby in Pennsylvania. Il dubbio rimane, ma la certezza è che oggi giorno è la giornata più remunerativa dell’anno ed è visto da diversi analisti finanziari come un indicatore statistico della propensione ai consumi e alla spesa.

 

Black Friday in Italia 

Il Black Friday quest’anno in Italia è previsto per il 27 novembre e dura ufficialmente 24 ore, anche se negli ultimi anni si è consolidata la tradizione della cosiddetta Black Week, che apre e conclude gli sconti per l’intera settimana.

Il tutto si conclude ufficialmente con il Cyber Monday, che quest’anno cade il 30 novembre.

Ma quali sono le categorie più vendute in Italia? Per rispondere a questo dobbiamo fare a capo ai numeri del colosso americano leader della vendita online, Amazon.

Nelle prime 12 ore di Black Friday 2019, i clienti di Amazon in Italia hanno ordinato:

  • più di 150.000 prodotti per la casa
  • più di 100.000 prodotti per la bellezza e la cura della persona
  • più di 50.000 prodotti per il fai da te
  • più di 50.000 prodotti e accessori per lo sport.

Ma a vincere la classifica dei prodotti più venduti, secondo i dati di Amazon, è quella dei giocattoli e il motivo più plausibile è l’avvicinarsi del Natale che porta inevitabilmente le famiglie a portarsi avanti con i regali, fatto giustificato anche dall’alta media di spesa per utente. Altro dato straordinario è il numero di ordini effettuati in un’ora, che supera i 130.000 mila prodotti ogni sessanta minuti, quasi 37 ogni secondo.

Il momento Black Friday è da valutare per tutte le aziende che hanno già investito in digital export. Questo è uno dei pochi momenti di picco ordini a livello mondiale. 

 

Come sarà il Black Friday 2020? 

Il 2020 ormai si sa, è un anno particolare e pieno di insidie, ma l’attesa rimane molto alta specialmente per la volontà delle persone di trovare il loro prodotto dei sogni a prezzi minori, o semplicemente per risparmiare per un regalo. Sicuramente le lunghe file e gli affollamenti nei negozi non ci saranno o verranno giustamente limitate e gestite, mentre per quanto riguarda gli store online si prevedono numeri ancora una volta in crescita, visto l’avvicinamento all’acquisto online obbligato dall’emergenza pandemica vissuta nel primo semestre dell’anno. 

Un'insidia però da non sottovalutare che potrebbe aver tolto una fetta di potenziali clienti alla Black Week è la giornata gemella organizzata da Amazon, ossia il Prime Day, che a causa dell’emergenza è stata spostata a fine ottobre anziché nel mese di luglio. 

L’unico modo per scoprirlo sarà valutare i numeri di vendita del giorno più proficuo dell’anno una volta terminato tutto. 

 

I Vantaggi del Black Friday per le piccole aziende

I vantaggi per le big company online gli conosciamo. L’organizzazione e la capacità di diffusione di messaggi pubblicitari li consente di giocare una partita importante. 

Anche le aziende, chi ha un ecommerce o vende servizi, può studiare una campagna di sconti per il Black Friday. Con due modalità per garantirsi il margine: 

1 - pochi prodotti con uno sconto elevato per attirare clienti  

2 - sconto leggero su tutto il catalogo prodotti o servizi ( o su buona parte) 

 

I vantaggi anche per le piccole realtà saranno:

  • Per chi vende prodotti, la possibilità di avere un picco vendite non solo a Natale
  • Acquisire nuovi clienti grazie agli sconti
  • Mettere in saldo merce ferma in magazzino da troppo tempo
  • Avere un picco di vendite

 

Gli svantaggi del Black Friday

Ovviamente c’è anche un rovescio della medaglia a cui le aziende devono prepararsi. 

Prima di tutto il mese di novembre sarà un mese di alta competizione tra concorrenti, soprattutto in campo pubblicitario (web adv, social adv, mailing). Quindi è normale aspettarsi un aumento dei costi pubblicitari e una minore attenzione da parte dei clienti, distratti dal bombardamento di messaggi. 

L’effetto Black Friday di solito fa anche abbassare le vendite le settimane prima (in attesa degli sconti) e subito dopo (quando le carte di credito sono state utilizzate a ripetizione). Questo succede anche agli ecommerce che non effettuano sconti per il Black Friday. 

Infine i resi possono essere maggiori a causa degli acquisti d’impulso. 

 

Qual’è lo store online vincente con il Black Friday? 

I vantaggi saranno potenzialmente più alti per le aziende che hanno pianificato per tempo la promozione e hanno lavorato durante tutto l’anno con la propria base clienti. Ad esempio è vincente annunciare per tempo gli sconti in modo da entrare già nella Wish List Black Friday dei nostri clienti. Come è altrettanto importante dare spiegazioni se non si effettueranno sconti. Le persone se lo aspettano, soprattuto se la vostra clientela risiende nei paesi anglossasoni. E' meglio prevenire la delusione e offrire altri tipi di vantaggi. 

Se create una pagina dedicata alla promozione Black Friday non dimenticate di inserire gli elementi chiave per aumentare il tasso di conversione, come ad esempio mostrare elementi di fiducia (recensioni positive dei clienti, modalità di rimborso), attività di cross-selling on page, modalità di pagamento e costi di trasporto. 

 

Buon Black Friday 2020 a tutti.

Iscriviti alla nostra newsletter